Le startup premiate al Consumer Tech Award

Accenture Consumer Tech Awards 2017

Un social network legato a un mercato virtuale, che consente di offrire o noleggiare attrezzature per il ciclismo, gli sport invernali e quelli acquatici. Si chiama Sharewood. L’azienda che l’ha ideato ha vinto il primo premio per la categoria Largo Consumo, all’interno del concorso ConsumerTech Awards. Una gara che ha visto fronteggiarsi numerose startup in fase di avvio (dette anche early-stage), tutte impegnate nella creazione di app, servizi web e strumenti dedicati ai Millennials, i giovani nati a partire dagli anni ‘80 fino ai i 2000. Tra gli altri premiati c’è Stuffstr: una piattaforma che sfrutta i principali negozi online e servizi di terze parti, per aiutarci a “piazzare” quegli oggetti che abbiamo in casa e di cui vorremmo sbarazzarci, magari guadagnandoci qualcosa. IndaHash, invece è dedicata al mondo della comunicazione: la società crea campagne pubblicitarie sfruttando i nuovi VIP della Rete, gli influencer, seguiti da migliaia di persone sui loro blog e profili social. Infine, per quanto riguarda il mercato dei trasporti, SPLT ha ideato un sistema in grado di fornire, attraverso una piattaforma di condivisione dei mezzi, trasporti medici per tutti quei casi che non sono urgenti ma che neppure sono in grado di raggiungere in autonomia l’ospedale più vicino. I vincitori, oltre a incassare un premio in denaro, verranno aiutati dai professionisti di Accenture allo scopo di far crescere la propria startup.

Post correlati

Redazione

StartUP-NEWS.it è scritta, ideata e portata avanti da persone che sono prima di tutto startupper di se stesse, giornalisti e liberi professionisti che ogni giorno si scontrano e incontrano in prima persona con le problematiche e le realtà che decidiamo di raccontare.

    Lascia un commento

    *