Come le auto a guida autonoma sono destinate a rivoluzionare le nostre vite

Auto guida autonoma startup-news


Dopo anni di esperimenti, negli USA stanno per debuttare le prime auto a guida autonoma, anche se ancora per percorrenze limitate. Quel che è certo però è che nei prossimi dieci anni sarà sempre più normale viaggiare con automobili che non hanno bisogno di guidatore e questo secondo un rapporto di Research Gate è destinato a modificare molte nostre abitudini. Secondo questo studio, quando la maggior parte delle automobili saranno a guida autonoma, avremo circa il 90% degli incidenti in meno per il semplice motivo che oggi oltre l’80% degli incidenti sono dovuti a distrazione i computer non possono distrarsi.

Quando la maggior parte delle automobili saranno a guida autonoma avremo circa il 90% degli incidenti in meno per il semplice motivo che oggi oltre l’80% degli incidenti sono dovuti a distrazioni e i computer non possono distrarsi.

Non solo, il traffico sarà contingentato e non ci saranno più le file chilometriche di auto che vanno nella stessa direzione, probabilmente la velocità di crociera scenderà ma non quella media. Sarà molto più normale, soprattutto dopo qualche anno di abitudine e un po’ di fiducia nel sistema, dormire durante gli spostamenti più lunghi. Ma non solo, sempre durante i viaggi sarà normale mangiare e anche avere rapporti amorosi. Un po’ quello che già oggi possono permettersi i pochi fortunati che hanno a disposizione limousine con autista fidato al volante. Ma con le auto a guida autonoma questo sarà molto più semplice e sicuro. Soprattutto negli USA, dove oltre il 60% delle persone ha già fatto sesso in auto, si prevede che entro il 2040 sarà assolutamente normale usare le automobili a guida autonoma come alcove, magari con dei vetri oscurati.

Post correlati

Francesco Pensabene

20+ years experience as a tech journalist, senior writer and editor.

Lascia un commento

*