gTar, una startup sviluppa la chitarra che possono suonare tutti

gTar-Startup-News


Sembra una delle classiche storie americane dei tempi d’oro dell’informatica… e in effetti lo è. Quattro ragazzi si ritrovano in un garage, iniziano ad armeggiare con i loro computer assemblati e inventano qualcosa di eccezionale. Una storia del genere è accaduta a Idan Beck che nel suo garage di Cupertino (anche il luogo è da manuale) inizia a lavorare a un progetto sognato da tempo: una chitarra elettrica pilotata tramite iPhone che sia in grado di aiutare chi vuole imparare a suonare. A Idan si uniscono Marty, Maly, Josh e Franco e insieme fondano Incident. Sviluppano insieme gTar e si trasferiscono nei loro nuovi uffici della Silicon Valley.

Abbiamo una formazione diversa l’uno dall’altro – raccontano – ma tutti noi condividiamo la stessa passione per la musica, la costruzione di cose nuove e la creatività”.

Con il passare del tempo, il progetto gTar, iniziato nel 2009, è diventato un bell’esempio di tenacia e ottimismo di cui vale assolutamente la pena parlare

 

L’evoluzione di gTar

Gtar Team Startup-News
I ragazzi di Incident, la startup americana che ha sviluppato il progetto gTar.

“Abbiamo continuamente affinato il progetto iniziale e apportato modifiche di design, fino ad ottenere un prodotto finito”. Raccontano questo i ragazzi di Incident, sulle pagine di Kickstarter, un sito che serve a raccogliere i fondi necessari al loro progetto. Prima di sviluppare gTar, i membri del team avevano lavorato per grandi aziende come Microsoft e Cisco. Arriva proprio da lì la capacità di progettare sia hardware che software e la volontà di provare a camminare con le proprie gambe.

La campagna di raccolta fondi su Kickstarter è un successo. Nel 2012 i ragazzi di Incident raccolgono 353.392 dollari e possono finalmente partire sul serio. Si gettano a capofitto nel progetto e, quando si sentono pronti, contattano un produttore cinese. Vogliono avviare una produzione in serie della loro chitarra. “La complessità nell’assemblaggio di gTar ci ha costretto a realizzare almeno 10 prototipi prima di trovare quello giusto per una produzione in serie”. Nonostante tutto, ce l’hanno fatta. Oggi sul sito di Incident è possibile ordinare gTar da tutto il mondo.

 

Che cosa è gTar

gTar è una chitarra nella quale si inserisce un iPhone contenente il software che serve a pilotarla. Digitando il titolo di un brano, i tasti della chitarra si illuminano sotto le corde segnalando così le posizioni da premere per ottenere le note desiderate. Con questo strumento, chiunque può imparare a suonare, ma è utile anche a chi lo fa da tempo e vuole semplicemente imparare brani o assoli nuovi.
L’app per iPhone è gratuita e si scarica dall’App Store. gTar costa, invece, 399 dollari.

 

gTar in azione


Post correlati

Redazione

StartUP-NEWS.it è scritta, ideata e portata avanti da persone che sono prima di tutto startupper di se stesse, giornalisti e liberi professionisti che ogni giorno si scontrano e incontrano in prima persona con le problematiche e le realtà che decidiamo di raccontare.