LG presenta il primo televisore che si arrotola e sparisce quando non serve

LG OLED TV R startup-news

Alla fine del 2018 Samsung e Xiaomi hanno mostrato in anteprima i primi smartphone piegabili su se stessi che troveremo in vendita già nei prossimi mesi. Ora però al Consumer Electronics Show di Las Vegas la sorpresa arriva dai coreani di LG che hanno presentato addirittura un televisore da 65 pollici che può essere ripiegato e nascosto quando non si usa. LG Signature Oled TV R non è più un concept, cioè un esperimento futuribile, ma un prodotto vero, un televisore da 65 pollici con risoluzione 4K che arriverà nei negozi entro l’anno. Ma se poter arrotolare uno smartphone è decisamente utile, anche solo per motivi di ingombro, non è altrettanto chiaro a cosa possa servire piegare uno schermo da 65 pollici. Secondo LG si tratta principalmente di un oggetto dal design innovativo, con tre possibili configurazioni.

Secondo LG si tratta principalmente di un oggetto dal design innovativo, con tre possibili configurazioni.

La prima è la Full View, cioè la modalità classica con lo schermo completamente srotolato, come un normale TV fa 65 pollici. La seconda, definita Zero View, lo vede scomparire completamente nella base e lasciando in vista solo la soundbar, cioè l’altoparlante compatibile con Dolby Atmos. C’è poi una terza modalità che è sicuramente la più interessante, che LG chiama Line View e che in pratica trasforma uno schermo dal formato 16:9 in uno orizzontale che consente la gestione di attività specifiche che non richiedono lo schermo TV completo, come il controllo di ora e meteo, dei comandi musicali o anche per vedere foto condivise con lo smartphone.  LG Signature Oled TV R sarà in vendita quest’anno ma data di uscita e prezzo al pubblico non sono stati ancora comunicati. Difficilmente però potrà costare meno di 10.000 euro visto che il modello top di gamma LG Wallpaper ha già un prezzo di listino di 8000 euro.

Post correlati

Francesco Pensabene

20+ years experience as a tech journalist, senior writer and editor.

Lascia un commento

*