WhatsApp di nuovo gratis!

whatsapp


L’annuncio arriva direttamente dal blog ufficiale: WhatsApp tornerà a essere gratis. Per sfruttare l’applicazione di messaggistica istantanea non dovremo più pagare il canone da 89 centesimi, previsto ogni dodici mesi a partire dal secondo anno (il primo è gratuito). Perché togliere ora un abbonamento così economico, che la società ha sempre difeso, sostenendo che servisse a evitare l’inserimento di pubblicità? La motivazione non sarebbe legata alle tante polemiche sul canone, ma alla modalità di pagamento che richiede il possesso di una carta di credito o di debito. Molti non ce l’hanno e non provano WhatsApp perché dopo il primo anno hanno paura di perdere messaggi e contatti.  La compagnia ha promesso che il canone non verrà rimpiazzato con fastidiose  pubblicità.

“Siamo cresciuti – leggiamo nel post – e abbiamo scoperto che questo approccio non ha funzionato bene. Nelle prossime settimane ogni canone di utilizzo sarà rimosso dalle diverse versioni dell’applicazione e WhatsApp non addebiterà più nulla per il suo servizio”.

Nonostante la tariffa fosse molto bassa, rappresentava comunque un ostacolo alla diffusione di WhatsApp non tanto nel mondo occidentale ma soprattutto nei Paesi in via di sviluppo, dove la carta di credito è un lusso. Dato che la società sta puntando a crescere a livello mondiale, non restava altra scelta che eliminare il canone. Come farà a guadagnarci senza pubblicità?

Sembra che verrà data la possibilità a ciascun utente di comunicare tramite app con le aziende e le organizzazioni che gli interessano di più. Forse potremo presto prenotare un aereo via WhatsApp…

Post correlati

Redazione

StartUP-NEWS.it è scritta, ideata e portata avanti da persone che sono prima di tutto startupper di se stesse, giornalisti e liberi professionisti che ogni giorno si scontrano e incontrano in prima persona con le problematiche e le realtà che decidiamo di raccontare.

    Lascia un commento

    *