Al CES di Las Vegas il primo smartwatch che si ricarica con il calore del corpo

Uno dei principali problemi degli smartwatch è sicuramente quello dell'autonomia. Spendere anche più 400 euro per un orologio che va ricaricato ogni sera è sicuramente una grossa scocciatura. Certo, ci sono modelli con batteria ricaricabile a lunga durata, ma difficilmente funzionano per più di 15 giorni prima di dover essere collegati a una presa di…
iota bioscences startup-news

15 milioni a Iota Bioscences per sviluppare micro sensori da integrare nel corpo umano

I sensori indossabili come smartwatch o braccialetti elettronici sono perfetti per tenere sotto controllo i passi, il battito cardiaco e altri valori come l'ossigenazione del sangue. Per tracciare però altri parametri più importanti come l'attività muscolare oppure quella nervosa, questi sensori devono essere inseriti all'interno del corpo. I primi esperimenti con sensori iniettabili sono stati…