Momo, il robodomestico della startup Morpheos

Momo robodomestico


Morpheos è una startup italiana ideatrice – tra gli altri progetti – di Momo: “un robodomestico” dotato di intelligenza artificiale e in grado di rendere le abitazioni più confortevoli e sicure.

Morpheos è la vincitrice del concorso Smart&Start e si è aggiudicata ben 828.200 Euro!

E così ha iniziato il suo percorso una  startup siciliana: si tratta di Morpheos, innovativa azienda catanese che sviluppa Momo, un robot domestico dotato di intelligenza artificiale in grado – ad esempio – di regolare l’intensità delle luci o rilevare la temperatura ambientale. Momo di Morpheos, la startup che nel 2015 ha vinto il concorso Smart&Start aggiudicandosi ben 828.200 Euro, è un dispositivo smart home con sensori per il controllo dell’ambiente gestiti da un sistema di intelligenza artificiale che, grazie alle tecnologie avanzate proprietarie, riesce ad analizzare ciò che lo circonda riconoscendo i volti, gli oggetti e i suoni, adattando le stanze in base all’umore e alle esigenze delle persone che vivono la casa.

Momo, riesce anche ad individuare differenti suoni, dal pianto di un bambino ad un grido di un anziano.

Il “robodomestico” , una volta interpretato il messaggio udito, può avvisare i familiari o le persone preferite inviando un sms. Inoltre è in grado di regolare la temperatura di un ambiente di casa, quando capisce che c’è la presenza di più persone.

 

Momo è il primo prodotto della nostra startup con cui vogliamo costruire una casa intelligente a servizio delle necessità di chi la vive. Quando abbiamo ideato Momo, il nostro ‘robodomestico’, abbiamo immaginato la casa del domani attenta al comfort e alla cura degli italiani, grazie alla tecnologia. L’ingresso di Digital Magics Palermo rappresenta un risultato importante perché ci consentirà di accelerare il processo di crescita della nostra società. Stiamo già selezionando insieme all’incubatore un partner per la realizzazione dell’industrial design di Momo” ha spiegato Edoardo Scarso, Fondatore e Ceo di Morpheos.

Post correlati

Andrea Bettiol

http://www.andrea-bettiol.com

Dal 2015 ad oggi mi occupo della progettazione di soluzioni software per grandi clienti che operano nel Work Force management, ovvero aziende multiutility che si occupano di gestire attività “sul campo”, monitorare il lavoro degli operatori in tempo reale, organizzare i processi, le modalità e il tempo degli interventi per ottimizzare le risorse, ridurre i costi e migliorare il servizio al cliente in qualsiasi settore d’applicazione. Esempio di clienti, sono Hera, Enel, SNAM, Open Fiber, I2retegas

Lascia un commento

*