Il Digital Convergence Day e il fenomeno della convergenza digitale

Digital Convergence Day, la prima edizione all'Università Bocconi di Milano


Mercoledì 20 giugno, presso l’Aula Magna dell’Università Bocconi di Milano, si terrà il Digital Convergence Day, primo grande evento europeo dedicato alla convergenza tra Social, AI e Mobile, organizzato da The Digital Box, società leader nel mercato del digital e mobile marketing, con alcuni dei massimi esperti mondiali di marketing e innovazione digitale provenienti da Microsoft, Google, Facebook, CA Technologies, FBK, Università di Siena e Università Bocconi.

Il tema centrale dell’evento sarà il nuovo fenomeno della convergenza digitale, che vede Social Media, Intelligenza Artificiale e Mobile operare all’unisono, comunicando tra loro, creando nuove regole per il marketing aziendale che mira a raggiungere il più ampio pubblico in breve tempo per sviluppare il proprio business. I dispositivi di ultima generazione, infatti, permettono agli utenti di essere sempre connessi, svolgendo un ruolo attivo sul mercato.

Il futuro del digital marketing

Tra gli ospiti della prima edizione di Digital Convergence Day, spicca il nome di Guy Kawasaki, ex chief evangelist della Apple di Steve Jobs e cofondatore di Garage Technology. Considerato una celebrità nel mondo tech Usa, Kawasaki è attualmente chief evangelist di Canva, la società di Sidney che offre graphic design alla portata di tutti.

“Il fenomeno della convergenza tra Social Media, Artificial Intelligence e Mobile, sarà sempre più incisivo per il business nel prossimo futuro e sarà un elemento centrale per il digital marketing, ed ecco perché è importante per le aziende saper cogliere in tempo questa grande opportunità. Quando questi strumenti vengono integrati fra loro e li si fa convergere in una strategia marketing, il risultato è sorprendente”, spiega Guy Kawasaki.

Il ruolo del Mobile

Il fenomeno della convergenza digitale trova la sua massima espressione nel Mobile: circa il 49% della popolazione mondiale usa lo smartphone per navigare in internet, e oltre 2,958 miliardi di persone (il 39%) usa i social media da mobile (Fonte WeAreSocial). Lo smartphone è diventato una vera e propria estensione dell’identità individuale all’interno della web community. Navigazione internet, e fruizione dei Social Media, avvengono oggi prevalentemente da dispositivi mobile, con più di 1,23 miliardi di utenti online ogni giorno da smartphone e tablet.

Il diffondersi dei ChatBots

Un altro tema d’interesse, legato strettamente al Mobile, è dato dll’intensificazione del rapporto tra Social Media e Intelligenza Artificiale, in particolare attraverso l’apertura di Facebook ai ChatBots come strumento utilizzato dalle aziende per migliorare la customer experience. Sono passati più di 50 anni dalla creazione del primo Assistente Virtuale (Eliza, 1966), ma solo recentemente questa tecnologia si è diffusa, superando i 200.000 ChatBots attivi su Messenger. Questa diffusione la si deve soprattutto alle caratteristiche degli smartphone, che riescono a garantire rapidità e semplicità di interazione.

Per informazioni e programma sull’evento: www.digitalconvergenceday.com

Post correlati

Redazione

StartUP-NEWS.it è scritta, ideata e portata avanti da persone che sono prima di tutto startupper di se stesse, giornalisti e liberi professionisti che ogni giorno si scontrano e incontrano in prima persona con le problematiche e le realtà che decidiamo di raccontare.

    Lascia un commento

    *