Idee per arrotondare: coltivare piccoli frutti

Piccoli frutti Startup-news

L’iter burocratico

Per iniziare l’attività sono richiesti:

  • Iscrizione al Registro delle Imprese agricole in Camera di commercio;
  • Partita Iva e Codice fiscale;
  • Iscrizione a Inps e Inail.

Dal momento che inizialmente gli introiti saranno bassi, chiediamo consiglio presso la Camera di Commercio più vicina a noi e presso il Consorzio Agrario sulla tipologia di azienda da avviare: anche la tassazione cambia di conseguenza.

Suggerimenti utili

  • Esistono diverse piante che rientrano nella categoria “piccoli frutti”, scegliamo la più facile da coltivare e la più adatta al terreno che abbiamo a disposizione.
  • Cerchiamo un terreno ricco d’acqua durante tutto l’anno.
  • Una delle cose più importanti è sapere a chi e a che prezzo potremo vendere il nostro prodotto prima di lanciarci in questa avventura.
  • Organizziamoci in modo da poter vendere sia all’ingrosso sia al consumatore finale.
  • Leggiamo il materiale informativo messo gratuitamente a disposizione da molte regioni italiane per la coltivazione dei piccoli frutti PRIMA di decidere se questa avventura fa per noi.
  • Facciamo un corso.

Post correlati

Diplomata al liceo classico e laureata in biotecnologie industriali, da 7 anni lavora nel mondo dell'editoria di settore online e su carta stampata. Collabora durante le fasi di ideazione e rilancio di prodotti editoriali e si occupa di correzione di bozze, editing e revisione di articoli, saggi e romanzi.