Call per startup da MPS: al via Officina MPS

Officina MPS


Monte dei Paschi di Siena (MPS) ha lanciato la nuova iniziativa Officina MPS con la finalità di supportare la crescita di nuove realtà imprenditoriali a contenuto tecnologico e innovativo. L’iniziativa è composta da un processo di selezione che prevede la presentazione da parte dei candidati di progetti dettagliati che abbiano come oggetto soluzioni implementabili nell’ambito del business della banca.

Cerchiamo di saperne di più, scoprendo a chi si rivolge questa iniziativa e in che modo sia possibile candidarsi!

Partecipanti

L’iniziativa si rivolge alle startup e alle PMI innovative che siano regolarmente costituite ed iscritte al registro delle Startup e PMI innovative. La partecipazione all’iniziativa si intende gratuita.

Termini di partecipazione

La presentazione delle candidature dovrà avvenire entro il 18 marzo 2018. La modalità di presentazione è esclusivamente mediante il sito web dedicato dell’iniziativa, visitabile all’indirizzo officina.mps.it, con compilazione dell’apposito form di registrazione, e allegando un “Pitch” in formato pdf.

Processo di selezione

Il processo di selezione si articola in varie fasi. Di fatti, alla fine dello step di presentazione delle proposte (con scadenza nel già rammentato termine del 18 marzo 2018), il Comitato di Selezione composto da rappresentanti della banca, valuterà la documentazione ricevuta e procederà alla selezione di 21 Startup e PMI Innovative che parteciperanno all’iniziativa.

Le 21 Startup così selezionate saranno contattate dalla banca e saranno invitate ad un evento dedicato

Le 21 Startup così selezionate saranno contattate dalla banca e saranno invitate ad un evento dedicato, dove presentare la propria iniziativa imprenditoriale in plenaria ed effettuare specifici incontri di approfondimento con selezionati Top Manager dell’istituto di credito. In questa sede, ogni candidato ha 5 minuti a disposizione per presentare il proprio progetto e 3 minuti per rispondere alle domande del Comitato di Valutazione (nella sessione plenaria) e 20 minuti per approfondire, in sessioni specifiche “one to one” con alcuni Top Manager della banca, le principali caratteristiche del progetto e le opportunità di applicazione al contesto di MPS. Al termine delle presentazioni in plenaria e degli incontri di approfondimento il Comitato di Valutazione si riunisce per scegliere le 7 Startup Finaliste che accedono alla fase successiva. Le finaliste vengono annunciate al termine dell’evento.

Le 7 Startup Finaliste avranno l’opportunità di lavorare singolarmente insieme al Top Management della banca

A loro volta, le 7 Startup Finaliste avranno l’opportunità di lavorare singolarmente insieme al Top Management della banca per poter identificare un’applicazione concreta dell’innovazione al contesto dell’istituto di credito in ottica di “Co-progettazione”. Nello specifico, ad ognuna delle Startup Finaliste sarà assegnata una coppia di Top Manager della banca con lo scopo di realizzare una proposta progettuale in tempi rapidi, il cui contenuto è coerente con gli obiettivi definiti dalla banca.

In questa fase, della durata massima di 4 settimane, i team composti dalla startup e dai Top Manager sono liberi di organizzare le modalità di lavoro secondo le rispettive esigenze. Le 7 proposte progettuali verranno infine presentate nel corso di un evento dedicato, eventualmente aperto al pubblico, a esperti del settore, a influencer e a giornalisti. In tale sede ogni team ha 10 minuti a disposizione per presentare la propria proposta progettuale e 5 minuti per rispondere alle domande della Giuria che presiede alla valutazione finale. La Giuria Finale selezionerà dunque la migliore proposta progettuale proclamando pubblicamente la vincitrice.

I criteri di valutazione

Il Comitato di valutazione nella fase di selezione delle Startup e PMI Innovative finaliste e la Giuria Finale nella fase di selezione del progetto vincitore finale sono composte da esponenti della banca e da esperti esterni designati dall’istituto di credito sulla base di una comprovata esperienza in ambito innovazione.

La valutazione verterà su criteri come l’innovazione del progetto in termini di distintività e differenziazione dell’offerta; la potenzialità ed il grado di attrattività dei progetti e delle startup ai fini di eventuali collaborazioni e/o partnership che possano essere di interesse per MPS; la capacità del Team proponente di gestire progettualità realizzative anche in contesti complessi; la capacità di presentare l’iniziativa imprenditoriale in modo efficace sia in forma scritta.

I premi

Alla startup e alla PMI Innovativa facente parte del team della proposta progettuale vincitrice è assegnato un contributo monetario di 25 mila euro, al lordo di eventuali imposte di legge.

Maggiori informazioni

Per maggiori informazioni vi consigliamo di consultare il sito internet officina.mps.it.

Post correlati

Roberto Rais

Giornalista, copywriter ed esperto in marketing editoriale, collabora con alcuni dei più noti network nazionali dell'informazione

    Lascia un commento

    *