Apre negli USA il terzo negozio Amazon senza casse e cassieri

Negozio Amazon startup-news


Dopo quelli di Chicago e Seattle, Amazon apre anche a San Francisco uno dei suoi supermercati senza casse e cassieri. Tutto quello che serve a chi vuole fare la spesa  è un account su Amazon, una carta di credito e la disponibilità ad essere ripreso da webcam intelligenti dal momento in cui mette piede nel negozio a quello in cui ne esce. La maggior parte dei prodotti in vendita sono snack e cibi freschi pronti, ma naturalmente è possibile trovare anche articoli per la casa e la cura della persona. Il meccanismo è tutto sommato semplice e si basa sull’Intelligenza Artificiale e su di un gran numero di telecamere che tengono sotto controllo tutto quello che fa il cliente durante la sua permanenza nello store.

Un gran numero di telecamere tengono sotto controllo tutto quello che fa il cliente durante la sua permanenza nello store.

Per ogni articolo prelevato dallo scaffale verrà automaticamente inserito il costo. Una volta terminati gli acquisti il cliente troverà il conto direttamente nell’app dello smartphone. Se il totale è corretto il cliente lo confermerà con un tap e potrà uscire, in caso contrario dovrà ripassare personalmente con un lettore di codici a barre tutti gli articoli acquistati prima di pagare. Secondo i suoi progetti, Amazon conta di aprire migliaia di store di questo tipo nei prossimi tre diventando così a tutti gli effetti un rivale di giganti della distribuzione come Walmart. Entro l’anno verrà aperto anche lo store di New York e ne verranno aggiunti altri a Chicago e Boston. Insomma ci sono tutte le premesse perché anche nella grande distribuzione Amazon giochi un ruolo da protagonista.

Post correlati

Francesco Pensabene

20+ years experience as a tech journalist, senior writer and editor.

Lascia un commento

*