Voli low cost, uno studio dice come risparmiare

Voli low cost Startup-News

Si chiama Claudio Piga ed è un professore italiano che insegna economia alla Keele University nello Staffordshire. È stato lui a condurre una ricerca su Ryanair per capire in che modo i prezzi dei voli fluttuano nel tempo. Ci siamo passati tutti: trovi un’offerta da 29 euro e poi scopri che il volo parte da un aeroporto scomodo da raggiungere, a un orario improponibile e con costi esagerati per l’imbarco del bagaglio. Ma tutto questo segue una logica ben precisa. Secondo la ricerca di Piga, il momento migliore per acquistare un biglietto è dieci giorni prima della partenza, non prima e neanche dopo. Ma come mai?

Il momento migliore per acquistare i voli low cost è dieci giorni prima della partenza”

Il sistema dei prezzi low cost

La variazione di costo dei biglietti, può essere rappresentata con un grafico a forma di “U“. Parte da un prezzo medio/alto e scende fino a raggiungere un punto di costo minimo, dopodichè risale nuovamente. Lo studio ha cercato di capire in che modo viene determinata questa variazione di costo sulle tariffe di Ryanair, ma secondo questo schema, si capisce che i costi più elevati di un biglietto si pagano quando la prenotazione è troppo lontana o troppo vicina alla data di partenza. Secondo la ricerca della Keele University,  mano a mano che diminuiscono i posti disponibili, il prezzo sale e lo fa con un incremento del 3,1% ogni volta che si vende un biglietto. Questo durante l’anno, mentre a natale è leggermente più basso (2.7%) e in estate più alto (3.2%).

Redazione

About Redazione

StartUP-NEWS.it è scritta, ideata e portata avanti da persone che sono prima di tutto startupper di se stesse, giornalisti e liberi professionisti che ogni giorno si scontrano e incontrano in prima persona con le problematiche e le realtà che decidiamo di raccontare.