Xero, il sistema di Accounting/Finance che aiuta la startup

Xero Startup-news.it


Riprende la saga dei must have legati al mondo di Google app for Work.
Oggi parliamo di Xero, un vero e proprio sistema di Accounting & Finance, insomma, un software che vi aiuterà a gestire qualsiasi attività finanziaria della vostra startup.

I costi e la gestione del conto

Xero è un prodotto Google app for Work e ciò significa che si integra a perfezione con la vostra mail aziendale Google (che io sempre consiglio).
Iniziamo dai costi, che sono molto interessanti. Non propone un costo fisso mensile ad utente (non avrebbe molto senso effettivamente) ma prevede 3 pacchetti possibili, a seconda del numero di transazioni che prevedete di avere. Si va da un minimo di 20$ ad un massimo di 40$ al mese.

Il sistema permette innanzitutto di collegarti al tuo account bancario (ovviamente le banche italiane non sono censite ed è necessario importare lo stato del proprio conto, comunque alla fine funziona), funzione utile per mantenerti aggiornato al secondo sullo stato finanziario, e permette di aggiungere altri utenti ad accedere, potendo configurare in maniera maniacale chi può fare e vedere cosa. Del resto, signori, qui si parla di soldi.

Le funzionalità di Xero sono quelle comuni tra tutti i diversi competitor. Si possono inserire spese, categorizzandole e dettagliandole, è possibile creare spese automaticamente ricorsive (utili per tenere ordine nelle spese mesili di una startup). Crea report di ogni tipo per quanto riguarda spese, guadagni, entrate, uscite, tutto quello che volete.

Perfetto per startup

Vi voglio segnalare Xero, però, per alcune feature che non ho trovato in altri servizi di questo tipo. Feature che a qualcuno potrebbero sembrare inutili, ma che chi è uno startupper potrà sicuramente capire.
Innanazitutto l’app per dispositivi mobile, che non è così scontata, e soprattutto non è una semplice app per accedere ai propri dati. Offrite una cena ad un cliente? Il cemeriere vi porta lo scontrino. Fotografatelo con l’app Xero e lui creerà una fattura automatica. La cosa bella è che funziona! Non crea una fattura a caso con tutti i dati sbagliati. E’ in grado di riconoscere davvero l’importo, la data, il nome dell’esercente. E per chi è uno startupper, incasinato, disordinato e con mille cose per la testa, questa cosa ti salva la vita.Xero Startup-news.it

Con Xero potete pagare automaticamente in batch una serie di fatture, o programmare il pagamento di una o più fatture in una data futura, senza più dovervi ricordare di farlo.
Xero permette anche di generare fatture e di inviarle automaticamente ai vostri clienti, e se volete, potete aggiungere un simpatico pulsante “Paga” che rimanda ai più comuni metodi di pagamento, già collegati con il vostro account.

Riassumento Xero aiuta anche i non esperti del settore a gestire comodamente e velocemente ogni aspetto finanziario, venendo in contro a tutti i problemi/dimenticanze/difficoltà che un giovane startupper può incontrare. Stra consigliato.

Post correlati

About Matteo Arienti

Diplomato come perito informatico, lavora da più di 10 anni nel mondo della consulenza ICT a Milano, gestendo progetti di grandi aziende del settore Energy&Utilities. CoFounder di Bubblesort, una startup dedicata a un innovativo servizio di e-recruiting, appassionato di tecnologia, mobile technologies e di startup.

Lascia un commento

*