FORD investe 1 miliardo nella startup Argo AI

Ford Argo AI


Con il fine di sviluppare la nuova tecnologia della guida autonoma, Ford ha pianificato un investimento di un miliardo di dollari nei prossimi 5 anni nella startup Argo AI. Tale società, che già possiede l’insolita caratteristica di non provenire dalla famosa Silicon Valley Californiana, ma a Pittsburgh, in Pennsylvania, è specializzata nell’intelligenza artificiale  da applicare ai software per la guida autonoma.

L’obiettivo è produrre auto con un elevato grado di automazione con la deadline fissata per il 2021.

L’obiettivo è produrre auto con un elevato grado di automazione con la deadline fissata per il 2021.  Le conoscenze sviluppate negli anni dalla startup non sono indifferenti, basandosi anche solo sui nomi dei due fondatori: Brian Salesky, che si è occupato per anni dell’hardware delle Google Car senza conducente, e Peter Rander, che ha lavorato allo redazione dei programmi per la guida autonoma di Uber. Due esperti del settore indubbiamente. L’idea è la progettazione e lo sviluppo di una nuova piattaforma da utilizzare nei veicoli senza conducente per poterla poi rivendere in esclusiva ad altre società.

L’idea è la progettazione e lo sviluppo di una nuova piattaforma da utilizzare nei veicoli senza conducente per poterla poi rivendere in esclusiva ad altre società.

E’ da tempo che ormai i colossi dell’imprenditoria vedono negli investimenti alle startup una strada che conduce al successo; questo analizzando i dati a titolo di esempio – le operazioni di General Motors con l’azienda Cruise per un totale di 600 milioni di dollari o di Uber per l’azienda Otto (tra i fondatori c’è Anthony Levandowski, con  trascorsi sia in Google sia in Uber) da 680 milioni.

Per lo sviluppo di veicolo elettrici ed ibridi, Ford stanzierà 4,5 miliardi per riuscire a portare sul mercato 13 nuovi modelli entro il 2020.

Sul tema della guida autonoma Tesla ha già dimostrato di tenere gli occhi aperti muovendosi legalmente nei confronti di ex come Chris Urmson e Sterling Anderson per fermarli, ipotizzando possibili violazioni di segreti industriali. Per portare avanti il progetto a guida autonoma, Ford ha anche acquistato la società israeliana Saips e prevede di aumentare di molto il numero degli occupati nel centro di ricerca nella Silicon Valley. Per lo sviluppo di veicolo elettrici ed ibridi, Ford stanzierà 4,5 miliardi per riuscire a portare sul mercato 13 nuovi modelli entro il 2020

Post correlati

Andrea Bettiol

About Andrea Bettiol

Laureato magistrale in Ingegneria Gestionale all'Università degli studi di Udine, lavoro da anni nella creazione di Business Game come software per la formazione aziendale. Interessi di ricerca: tecnologia, mondo digitale, sport, motori.

Lascia un commento

*