Finanziamenti startup innovative, un primo bilancio


E’ stato pubblicato online il primo rapporto sui finanziamenti del Fondo di Garanzia PMI per le startup innovative e gli incubatori certificati, comprendente numeri, mappa regionale e importi erogati.

 388 startup innovative hanno ricevuto finanziamenti usufruendo dell’intervento del Fondo di Garanzia per le Piccole e Medie Imprese.

Dal rapporto si evince che sono 388 le startup innovative che hanno ricevuto finanziamenti usufruendo dell’intervento del Fondo di Garanzia per le Piccole e Medie Imprese. Ammontano a 526, invece, quelli concessi in maggioranza dai primi 5 grandi gruppi bancari per un totale di oltre 172 milioni di Euro erogati. Sono i dati del Rapporto del Ministero dello Sviluppo Economico sull’accesso al credito per startup innovative e incubatori certificati mediante l’intervento del Fondo per le PMI, una sorta di monitoraggio sul funzionamento degli strumenti previsti dal Decreto Crescita 2.0.

Al 30 aprile 2015, il Fondo di Garanzia per le Piccole e Medie Imprese ha finanziato 388 start-up, alcune delle quali hanno ricevuto più fondi. L’importo complessivo garantito è di 135.354.836 Euro a fronte di un totale di Euro 172.075.001 di finanziamenti agevolati.

L’importo medio è di 327.139 Euro, la durata media dei prestiti è di 56 mesi. Sono invece 3 gli incubatori certificati destinatari delle garanzie e 6 i finanziamenti concessi (durata media 60 mesi) per un importo totale di 7.000.000 di Euro.

Nel Rapporto viene indicata la distribuzione regionale delle aziende finanziate, da cui emerge una  (con 137 start-up è prima in classifica), seguita da Emilia Romagna e Veneto a pari merito (58), Piemonte (40), Friuli Venezia Giulia (38) e Lazio (31).

 

L’importo massimo che può essere garantito per singola startup o incubatore è di 2,5 milioni di Euro.

 

Il Fondo di Garanzia per le Piccole e Medie Imprese è un fondo governativo che opera mediante la concessione di garanzie sui prestiti, contrastando in tal modo le difficoltà di credito per le imprese in fase di avvio attività, fornendo le garanzie reali richieste dal sistema bancario. L’accesso per startup innovative e incubatori certificati è gratuito e semplificato. L’importo massimo che può essere garantito per singola startup o incubatore è di 2,5 milioni di Euro.

Criteri e modalità per la concessione della garanzia a titolo gratuito della copertura (80% del credito erogato) sono contenuti nel DM 26 aprile 2013 del Ministero dello Sviluppo Economico, emanato di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Post correlati

Federico Barcherini

About Federico Barcherini

Laureato in Economia all’Università di Udine, si occupa di consulenza direzionale alle PMI del Nordest. Appassionato di start-up, è socio fondatore di Custodi di Successo FVG.

1 comments

Lascia un commento

*