Nuovi finanziamenti e contributi per startup

finanziamenti nuove attività Startup-news


Anche questa settimana numerose sono le occasioni di contributi per startup e finanziamenti agevolati alle piccole e medie imprese italiane.

Contributi per il miglioramento energetico (Campobasso)

La Camera di Commercio di Campobasso eroga incentivi a fondo perduto per le spese finalizzate alla realizzazione di diagnosi energetiche per la rilevazione dei consumi d’energia degli involucri edilizi e delle attività economiche in esse esercitate, al fine di evidenziare le criticità attuali e i possibili ambiti di intervento per migliorare l’efficienza energetica di strutture e impianti ubicati nella provincia di Campobasso. Il contributo può giungere fino al 50% delle spese ammissibili (IVA esclusa) per un massimo di 1.500 euro.

Contributi per il recupero dei mestieri tradizionali (Terni)

La Camera di Commercio di Terni concede contributi per favorire l’avvio e il consolidamento di imprese basate sul recupero dei mestieri tradizionali. L’iniziativa si rivolge alle piccole imprese con sede legale nella provincia di Terni, e attività sul territorio da almeno 3 anni. Il contributo è concesso al 50% delle spese ammesse, per investimenti tra 5 e 20 mila euro. Nel caso di imprese femminili o giovanili, i contributi sono maggiorate fino al 55%, a fronte di un massimo di 21mila euro.

Contributi per imprese commerciali (Marche)

La Regione Marche concede incentivi alle piccole imprese commerciali, singole o associate, del commercio al dettaglio, purchè attive da oltre cinque anni a partire dalla data di scadenza del bando. Tra le spese ammesse a contributo ricordiamo gli interventi relativi a ristrutturazione, manutenzione straordinaria, ampliamento dei locali adibiti o da adibire ad attività commerciali; arredi, attrezzature fisse, mobili, elettroniche ed b(hardware e software) strettamente funzionali all’attività; acquisto merci inerenti l’attività di vendita dell’esercizio commerciale settore non alimentare per un valore massimo di euro 40.000 IVA esclusa.

Contributi per l’innovazione digitale (Campobasso)

La Camera di Commercio di Campobasso ha stanziato fondi per la concessione di contributi per la promozione dell’innovazione digitale. Il contributo può essere pari al 50% delle spese ammesse, IVA esclusa, per un massimo di 1.800 euro. Per accedere ai contributi è necessario che le imprese siano iscritte al registro imprese della Camera di Commercio di Campobasso con inizio di attività dichiarata e con sede legale ed operativa nella provincia, siano in regola con il pagamento del diritto camerale e non siano in stato di liquidazione o scioglimento e sottoposte a procedure concorsuali, non abbiano protesti cambiari.

 

Chi desidera avere maggiori informazioni su questi e altri bandi per nuove imprese, può scrivere a: business@startitapp.com.

Post correlati

Roberto Rais

About Roberto Rais

Giornalista, copywriter ed esperto in marketing editoriale, collabora con alcuni dei più noti network nazionali dell'informazione