Equiventia presenta la sua visione di Mobilità Sostenibile Integrata

Equiventia


Equiventia Capital Partners, spin-off finanziario e tecnologico di Carlin & Associates, ha concepito un’innovativa “piattaforma” di mobilità sostenibile che può definirsi come l’unica, alla data attuale, realmente ad impatto energetico e ambientale pari a zero.

Dopo un lungo e attento lavoro di valutazione delle tecnologie più adatte e dei partners tecnologici ideali, questa piattaforma di mobilità si basa su alcuni punti fermi, che sono:

  • Un “Power-train”, quindi scocca più motore, ad alimentazione elettrica o a idrogeno, che è la base di una serie di modelli configurabili secondo le esigenze dell’utilizzatore e le richieste di mercato (city car, station wagon, berlina, SUV, versioni sportive).
  • Un sistema di gestione dell’energia, nelle versioni full electric, che è basata sullo “scambio” (‘Swap system’) della batteria scarica con una carica, in modo rapido, efficiente, facile ed economico. Questo, annullando di fatto i tempi di attesa per la ricarica della batteria.
  • Una rete di stazioni di servizio (‘Swap stations’ o ‘Point of Energy’ – POE) che, opportunamente dislocate sia in città (stazioni rapide, parcheggi pubblici, ecc.) che nelle direttrici di collegamento principali (statali e autostrade), garantisca la possibilità di scambiare la batteria scarica, utilizzando energia auto prodotta e quindi in modo indipendente dalla rete pubblica e a impatto zero. Le stazioni POE di media/grande dimensione saranno anche auto-alimentate ad idrogeno e potranno rifornire tutti i tipi di auto a energia rinnovabile, includendo la ricarica di batterie standard.
  • Un sistema di gestione software altamente evoluto, che agisce come interfaccia sia verso l’utente che verso la moltitudine di servizi collegati al sistema mobilità (ad es. car sharing, assicurazioni, sicurezza, manutenzione, gestione informazioni traffico, navigazione, ecc.).

Grazie alla collaborazione con la prestigiosa Bertone Design e con partners italiani ed esteri di assoluto valore tecnologico, la piattaforma denominata “SMP” (Smart Mobility Platform) prevede la messa in produzione di una completa linea di automobili predisposte per il sistema “swap”, la creazione del network europeo di stazioni POE e l’integrazione con la piattaforma di mobilità aerea del futuro VTOL recentemente presentata da UBER.

Per saperne di più: Equiventia.

Post correlati

Federico Barcherini

About Federico Barcherini

Laureato in Economia all’Università di Udine, si occupa di consulenza direzionale alle PMI del Nordest. Appassionato di start-up, è socio fondatore di Custodi di Successo FVG.

Lascia un commento

*