Dispositivi indossabili: il vero, nuovo, grande business

GoogleGlass Startup-News


C’è un mercato nuovo che negli Stati Uniti sta avanzando silenziosamente, ma con un impatto economico di sicuro interesse e forse anche in Italia faremmo bene a dargli un’occhiata: è quello dei dispositivi indossabili.

La punta dell’Iceberg di questo settore è rappresentata dagli smartwatch, dispositivi che integrano le dimensioni di un orologio al cervello di uno smartphone e permettono di essere sempre più connessi al nostro ecosistema digitale. Fra i big player che stanno muovendo grossi investimenti nel settore delle teconologie indossabili Apple e Google la fanno sicuramente da padrone, ma non dimentichiamo che il settore è diventato mainstream grazie al primo smartwatch di Samsung e alle voci che danno sempre più vicino quello della mela morsicata, per non parlare dei Google Glass e dell’enorme rimore mediatico che ruota loro intorno. Insomma stiamo parlando di un settore in fermento continuo.

Secondo quanto rivelato dai dati di CB Insights, nel 2013 gl investimenti nel settore sono cresciuti del 80% con investimenti di 458 milioni di dollari in 49 società tecnologiche che lavorano sullo sviluppo di dispositivi indossabili.

Negli ultimi anni gli investitori hanno aumentato del 158% gli accordi con startup che si muovono nel settore e, secondo le stime di Credit Suisse, nel 2017 avrà un valore di 50 miliardi di dollari rappresentando il settore in maggiore espansione. In base ai dati pubblicati da ABI Reearch le consegne di dispositivi indossabili, nel 2018 supereranno i 537 milioni di pezzi per ogni anno.

Post correlati

Redazione

About Redazione

StartUP-NEWS.it è scritta, ideata e portata avanti da persone che sono prima di tutto startupper di se stesse, giornalisti e liberi professionisti che ogni giorno si scontrano e incontrano in prima persona con le problematiche e le realtà che decidiamo di raccontare.