Digital Startup Contest: come iscrivere la tua idea di business!

Digital Startup Contest


Prende il via la nuova edizione di Digital Startup Contest, una iniziativa organizzata dall’Associazione Imprenditoria Giovanile, insieme a Studio RBM, Up2Lab Marketing Consulting e Rotaract Club degli studenti dell’Università LUISS Guido Carli, finalizzata a sostenere le migliori idee di business. Ma in che modo?

L’oggetto dell’iniziativa

Stando a quanto si legge nel regolamento, il contest ha l’obiettivo di selezionare progetti imprenditoriali nell’ambito delle tecnologie e dei business del settore “digitale”, come – ad esempio – nuovi progetti dedicati alla realizzazione di nuovo prodotto o servizio, o un’estensione di un prodotto o servizio esistente, reso possibile grazie alle tecnologie digitali.

I destinatari del bando

L’iniziativa si rivolge a team di startupper in possesso di una business idea, a spin-off di ricerca e, più in generale, a imprese e startup che vogliano accelerare il proprio business innovativo e raggiungere obiettivi di crescita già dalle prime fasi di sviluppo.

L’iscrizione è aperta a:

  • singoli cittadini italiani e stranieri che abbiano compiuto il diciottesimo anno d’età;
  • imprese, in qualunque forma costituite, anche startup innovative, con sede legale in Italia
  • associazioni e fondazioni con sede legale in Italia.

La partecipazione è, invece, esclusa per persone fisiche o giuridiche di diritto privato inerenti ad attività che si svolgono all’estero.

I settori interessati

È possibile candidare la propria idea di business a patto che rientri nei settori individuati dal bando, ovvero:

  • ADV: nuove tecniche di comunicazione pubblicitaria e digital marketing;
  • Cybersecurity: tecnologie, processi e pratiche dedicate alla protezione di network, computer, programmi e dati da attacchi informatici, danni o accessi non autorizzati;
  • Entertainment: intrattenimento digitale e programmazione audiovisiva digitale;
  • Fintech: servizi e prodotti finanziari realizzati attraverso le più avanzate tecnologie dell’informazione (ICT) e riferite, tra l’altro, ai sistemi digitali di pagamento e gestione delle transazioni, valute elettroniche, intermediazione e gestione del rischio e Blockchain;
  • Formazione: nuove tecniche di apprendimento grazie agli strumenti digitali;
  • Intelligenza Artificiale: concept innovativi nell’ambito delle scienze cognitive e neuroscienze;
  • Life Science & Agritech: progetti di tecnologie o sistemi di Bioinformatica, Biomedicina, Food Science, Agricoltura tecnologica, Biomeccanica, Biotecnologia, ecc.;
  • Realtà Virtuale: sviluppo di soluzioni digitali in ambito videoludico, turistico, medico, architettonico, fotografico, meccanico, ecc.;
  • Smart Energy: soluzioni, processi e tool digitali legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili, alle soluzioni e alle tecnologie per le smart cities, ai sistemi per migliorare l’efficienza e ridurre i consumi energetici in campo industriale e civile;
  • Smart Tourism: soluzioni per la fruizione, la conservazione ed il controllo dei beni storico-artistici, naturali e paesaggistici.

Lo svolgimento

I partecipanti al contest potranno candidare i propri progetti entro il 31 dicembre 2017 mediante la piattaforma ufficiale del concorso selezionando la propria categoria (settore di business) di riferimento, e caricando business plan descrittivo dell’idea imprenditoriale e della sua realizzazione; piano economico-finanziario del progetto con previsioni non inferiori a tre anni; eventuale ulteriore documentazione utile per la valutazione del progetto.

La candidatura va proposta entro il 31 dicembre 2017

Dall’1 gennaio 2018 e fino al 28 febbraio 2018, una giuria composta da 8 esperti dei settori economici di riferimento del contest, sceglierà i 6 migliori progetti (semifinalisti) tra tutti quelli candidati al concorso.

Dall’1 marzo 2018 ed entro il 25 marzo 2018, i semifinalisti saranno invitati a realizzare una breve video-storia, della durata non superiore a 300 secondi, del loro progetto imprenditoriale.

Dal 31 marzo 2018 al 30 Aprile 2018, avrà luogo la votazione online dei progetti semifinalisti, una fase in cui il pubblico potrà sostenere il progetto che ritiene più significativo. Complessivamente, il voto degli utenti avrà un peso del 40% sul voto medio di ciascun progetto semifinalista. Il voto della Giuria di esperti avrà un peso del 60%.

I premi

Tre sono i vincitori finali.

  1. Il primo vincitore si aggiudicherà un percorso gratuito di incubazione, accompagnamento e formazione non inferiore alle 4 settimane.
  2. Il secondo vincitore otterrà una borsa di studio messa a disposizione dal Rotaract Club degli studenti dell’Università L.G.C.
  3. Il terzo vincitore conseguirà una consulenza gratuita di natura giuridica (o, a scelta, commerciale, strategica o di marketing) offerta dagli esperti dell’Associazione Imprenditoria Giovanile.

Per saperne di più

È possibile ottenere maggiori informazioni collegandosi al sito internet ufficiale dell’iniziativa.

Post correlati

Roberto Rais

Giornalista, copywriter ed esperto in marketing editoriale, collabora con alcuni dei più noti network nazionali dell’informazione

    Lascia un commento

    *